38:Cagliari-Genoa

Si al Balla No al 71

Autore: 
tidon grifo

Lo Zio Balla dopo l’ennesimo miracolo stasera giocando senza pressioni ha dimostrato anche di saper proporre un gioco d’attacco,
Tridente in campo e gioco in scioltezza.
Con Melegoni all’ala e Rovella a centrocampo,
Strootman giostra bene come regista e sebbene Piaca sia fumoso e inutile e Pandev un po’ sulla via della pensione, Eldor è in grande spolvero
E’un giocatore vero,
Si dovrebbe ripartire da lui e da Zappacosta e da altri e dalla riconferma di Ballardini che avrebbe tutti i diritti di formare la squadra dall’inizio come quando fece esplodere Piatek.
Ma i soliti balletti e belletti di quell’uomo impronunciabile faranno si che sarebbe meglio spegnere tutto, non seguire nulla e casomai poi vedere chi e quale squadra si presenta a settembre al via.
E’ talmente ripugnante vedere ormai anche solo il suo nome accostato al Genoa che non si può più seguire nulla, è necessario spegnere tutto.
Stasera si è visto anche il giovane Kallon, molto promettente e talentuoso e che si muove molto bene,
Si è visto anche Paleari che invece è molto goffo ma nella goffaggine ha anche deviato tiri pericolosi.
Non sappiamo che consigli dare, quali giocatori tenere, quali cedere, quali pensionare, ma secondo noi Ballardini avrebbe tutto il diritto di rimanere e proporre il suo gioco
Tutto il resto sono faggiani che vanno e vengono nella foersta oscura del 71, scambi favori e malversazioni nei mercatini dell’usato e dell’accessorio, e disgusti, solo disgusti.
Certo è sempre serie A ma guarda caso siamo anno dopo anno disgustati.
E allora basta, vattene.

Balla a Samarcanda

Autore: 
mashiro

Paleari 5,5: tiene la porta inviolata e quanto basta, stilisticamente non perfetto ma efficace soprattutto nel duello con Cerri.

Goldaniga 6: solita partita soldia del buon Goldrake, dalle sue parti non si passa cambia 2-3 ruoli come tutti in questa partita finale.

Zapata 6,5: salva un goal fatto dopo un non bellissimo intervento di Paleari, per il resto normale amministrazione per il colombiano che probabilmente è all'ultima in rossoblù.

Masiello 6: buon primo tempo per Masiellone che Ballardini premia con la fascia da capitano in questa ultima gita sarda.

Melegoni 6,5: mezzo punto in più per le difficoltà di schierarsi largo a tutta fascia in un ruolo che non è il suo. Speriamo di rivederlo con più costanza il prossimo anno, la tecnica .

Rovella 6,5: gran bella partita del regista rossoblù, ottima la giocata per il goal di Eldor. Mezzo punto in meno per l'egoismo con cui gestisce un buon contropiede nel finale.

Strootman 6: tanti minuti di lavoro oscuro per il prezioso olandese che sembra più impegnato a fare il maestro jedi che non a giocare. Parla spesso con il padawan Kallon, chiude ammonito e coi crampi.

Zappacosta 6,5: quando mette la quinta è inarrestabile, i sardi gli impediscono la conclusione rientrando da sinistra ma fa un paio di sgroppate degne di nota, gran bel giocatore.

Pjaca 5,5: solito fumo in quantità industriale e pochisismo arrosto, sostituito alla fine del primo tempo.

Pandev 8: la partita del macedone non è granché ma la stagione è da incoronare e questa ora potrebbe essere l'ultima della sua solidissima avventura genoana. Non è contentissimo di uscire ed è comprensibile, anche se con lo stadio pieno ci sarebbe stata una meritata ovazione.

Eldor 7,5: migliore in campo di una spanna, gran bel goal con cui chiudere una stagione più che positiva.

Kallon 6,5: frizzantissimo il giovane rossoblù che prova in tutti i modi a bagnare l'esordio con un goal, magari è un pò acerbo per la serie A ma in contropiede potrà fare male. Buona fortuna ragazzo, al Genoa o ovunque ti manderà la tua carriera.

Behrami 5: schierato fuori ruolo si guadagna 2 gialli, il secondo un filo severo, in una partita al solito gagliarda. Lo svizzero e la sua energia torneranno utili il prossimo anno.

Zajic 6: qualche buona giocata, niente di eclatante un pò come tutto il sou campionato.

Radovanovic sv: pochi minuti.

Criscito sv: meno di pochi minuti.

Ballardini 6,5: cambia tanti moduli, fa qualche esperimento, ma soprattutto vince. Soprassa la Fiorentina, tiene dietro lo Spezia e potrebbe addirittura finire 11esimo, uno dei migliori risultati da tempo immemore. Superando anche quota 40, per la gioia di chi scrive. Spero che Preziosi ti faccia godere il tuo contratto in spiaggia, grazie per l'ennesimo miracolo.

VAR e arbitro 0: oggi non ci si giocava un cazzo e chissene frega, ma il secondo giallo di Behrami è fallo in qualche teatro, palla e gamba a centrocampo, forse è fallo ma mai nella vita è giallo. 

Preziosi -1: perché è sempre il peggiore in campo: ennesima stagione buttata via, altro giro di dirigenti e allenatori buttati via. Ora si entra nella parte dell'anno che più gli interessa quella di cambiare tutti i calciatori. La stagione che faremo senza di te, sarà sempre una stagione in ritardo. E vedremo cosa ci riserverà il prossimo anno: altro allentore e altro regalo.