Re:Re:Stadio

Secondo me è una cosa legata alla genesi del suo superamento, e ha toccato un nervo parecchio sensibile per noi genoani, facendoci prendere una posizione netta da cui è poi difficile retrocedere.
Dal mio punto di vista il Ferraris, a cui mi legano ricordi indelebili, non deve essere comunque un totem, per me se si creasse uno stadio, rigorosamente solo del Genoa, più funzionale, moderno e fruibile, sarebbe solo che un bene.
Il motivo per cui la nostra gente si è messa di traverso a qualunque ipotesi alternativa al Ferraris nasce dal fatto che quando la famiglia Garrone finì in mezzo alla truffa per l'acquisizione delle rumente, facendo da garante per il fantomatico sceicco di Dossena, non avendo loro nessuna intenzione di farlo e di impegnarsi nel calcio, dissero che avrebbero rimesso in sesto la squadra e la società per renderla appetibile alla vendita e che uno dei passi fondamentali per questa operazione sarebbe stata la costruzione di un nuovo stadio.
Il che, se la questione si fosse fermata li, sarebbe stato perfino un loro legittimo e sacrosanto diritto e interesse, fatto salvo che il Genoa all'epoca era nel disasro societario più assoluto, in mano ad avvocati che garantivano in tribunale (ricorda qualcosa?) e il simpatico e per nulla arrogante Duccio Garrone disse, con scarsissimo fair play, che uno dei valori aggiunti dello stadio nuovo (che, ripeto, doveva essere il veicolo per facilitare la vendita della squadra di merda che si era trovato obtorto collo sul groppone) sarebbe stato che ci sarebbero state a giocare due squadre, quindi due tifoserie, garantendo il doppio degli incassi.
Quindi in pratica noi saremmo stati il suo gregge di utili idioti che, portando fatturato alla delegazione, avremmo incrementato le sue possiblità di vendere.
Così, non avendo noi purtroppo una proprietà all'epoca in grado di controbattere, facemmo un muro assoluto e la questione Ferraris divenne un punto di non ritorno e una questione non negoziabile.
Essendo passati più di vent'anni però, penso che quella questione sarebbe meglio archiviarla e che se il Genoa ha bisogno di uno stadio, invece che insistere e restaurare un impianto che cade a pezzi e che  è soffocato dalle case e dalle servitù, per di più in coabitazione con i ciclisti, sarebbe un grosso step in avanti se trovasse un posto e se ne costruisse uno.
Ma questa è la mia personalissima opinione.

Risposta al post di GrifonRoma75 scritto il 22/09/2022 - 14:43
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto