Re:Re:Piccoli Genoani Crescono

Concordo con te Paolo.
Aggiungo un esempio concreto.
Il famoso centravanti che doveva venire a Gennaio,che ci avrebbe salvato dato che era quello il nostro maggior Gap era il Pistolero,il quale individuato,ha nemmeno gentilmente declinato.
I famosi ex cavalli di ritorno ingrati,che fanno gola a molti che personalmente detesto calcisticamente ,che manderei a Tbilisi o al Lech Poznan.
E chissà quanti altri né avrebbe potuto contattare l'incapace tedesco.

Qualcuno mi saprebbe dire se per puro caso,sempre l'incapace non ha fatto le stesse supposizioni e percorso le stesse strade, incontrando e ricevendo gli stessi ",no grazie"di Gennaio?
E se così fosse ,non potrebbe essere che abbia optato causa forza maggiore, sull'usato sicuro,su giocatori affidabili per la B,per un pronto, immediato ritorno in A,come la stragrande maggioranza dei Genoani richiede?

Ah che belli i tempi di Preziosi,dove aspettavamo l'ultimo giorno,il black Friday e la apertura del Riattiva.
"Belin che giocatori abbiamo preso"
A quei tempi non si vedeva o non si voleva vedere che il costo dei cartellini era inesistente?
Ora, guarda un po',lo si nota su Coda che tanto fesso e male non ha fatto mi pare.
Ci voleva un La Mantia,un Antonucci,un La Gumina per evitare il mugugno in attesa di Van Ribbentrop o un Christian Andersen e Morten Škol?

Questi ragionamenti con le dovute proporzioni mi ricordano i nostalgici dell'Urss che quando Gorbaciov abbatté Muri e instaurò Perestrojka e Glasnost, dopo nemmeno un mese, rimpiangevano Březněv,Andropov e Černénho, sperando pure in qualche Memoria del Sottosuolo.
Ianna

Risposta al post di paoguide scritto il 13/08/2022 - 07:42
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto