Re:Re:Una buona notizia e una cattiva notizia.

Non contesterei niente, prenderei atto di un cambio totale di strategia.
Praticamente passeremmo da una proprietà americana con un certo progetto a una con scelte che avrebbe fatto una italiana, più o meno capiente, più o meno ambiziosa, sicuramente attenta ad ingraziarsi la piazza.
Legittimo.
Ma intanto mi segnerei una retrocessione fatta digerire in nome di una certa strategia e di un certo progetto, del tutto poi accantonato pochi mesi dopo.
Con la mossa populista comincerei allora anche a chiedermi la reale capienza economica e accenderei tutte le antenne di cui dispongo perché di banderuole e di gente che parla per intortare e basta c'è pieno.
Diventerei semplicemente più cauto e sospettoso nei loro riguardi.

Risposta al post di Mister No scritto il 16/05/2022 - 21:53
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto