Re:Re:Una buona notizia e una cattiva notizia.

Certo ma come sempre le cose devono avere una logica.
Se non la seguono qualcosa c'è.
La logica prevede che si prosegua con un certo progetto, con un DS con carta bianca.
Ti sembrerebbe logico che in una società per te nuova, dopo aver portato un allenatore a te vicino, di cui ti puoi fidare e che conosci, senza che questi abbia fatto male tu decida, proprio per preparare un campionato in cui ti giochi tanto ed hai bisogno di gente che senti tua, cambiarlo?
E non solo, cambiarlo con uno che è tra i più anziani del campionato, che come al solito non ha la fila per ingaggiarlo, e che guarda caso è pesantemente sponsorizzato da quella piazza che tu devi ancora convincere attraverso il tuo operato?
Non scherziamo.
Poi non è che l'imposizione avvenga in maniera brutale, ma intanto ti tolgono potere, rimani giusto il tempo accorgerti che non conti più niente, e poi arrivederci. Non c'è bisogno di traumi e di gesti eclatanti ma il cambio di direzione totale sarebbe ben chiaro e inequivocabile.

Risposta al post di Mister No scritto il 16/05/2022 - 20:55
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto