Re:Re:Una buona notizia e una cattiva notizia.

andranno via quelli che Blessin non ritiene utili alla causa.
 
Questo è certo, ma non solo quelli.
Blessin ha voglia di dire (per assurdo) che Caicedo è un centravanti di riserva migliore di Destro. Due anni ulteriori di contratto oneroso non ce li possiamo permettere.
Idem per gli ulteriori tre anni di contratto di Maksimovic.
 
Blessin potrebbe dire a Spors che in B la qualità di Hernani gli farebbe comodo, ma riscattarlo a 5,5 milioni e fargli un lussuoso contratto triennale non credo che rientri nella logica.
 
Diverso potrebbe essere il discorso per Sturaro e Criscito, in virtù della loro storia passata.
Ma che se ne fa Blessin di Criscito? In B gli serve un terzino propositivo, che non può essere né Mimmo né Vasquez.
E Sturaro per Blessin era imprescindibile in questo scorcio finale di campionato dove importava rompere il gioco avversario, ma se giochi per costruire e vincere non è che Sturaro ti faccia una differenza.
 
Pur senza sapere come vorrà giocare Blessin e rimanendo sul 4231 (traducibile in 433), confermati Hefti e Bani, la prima domanda è chi rimarrà tra Vasquez, Ostigard ed eventualmente uno Zinho riscattabile. Poi c'è da trovare un terzino sinistro titolare che abbia le caratteristiche (volo basso) di un Reca o di un Bellanova.
Accanto a Badelj ci sarebbe Frendrup, ma io vorrei provare in estate Cambiaso, che ha passo e inserimento.
Prima punta mi gioco Yeboah e vediamo se è vero che non segna. Si può prendere un pennellone come alternativa o per certi finali di partita. Uno come quello che ci segnava 4 gol ogni partita (come si chiamava? Cornelius?) lo scegli tra una 40ina di norvegesi o di danesi, giovani, buon mercato, integri.
 
Esterno dei tre Gudmundsson non è in discussione, coi suoi limiti. L'altro se non erro ci ritorna a giugno. Si chiama Agudelo, ha buon piede, ritmo, salta l'uomo, è veloce, è diventato aggressivo in copertura e alla fin della fiera è ancora giovane e accetto scommesse che è meglio di Amiri. Potrebbe essere l'Adailton della nostra prossima B.
Come riserva si può anche prendere un giocatorino esperto nel bidone dei rifiuti del calcio italiano. Mica un Perotti, ovviamente, ma un Sansone o un Lasagna, uno che i gol li sa fare.
 
In mezzo ai tre, se non rimane Amiri, dipende dagli schemi di Blessin.
Se gli esterni si inseriscono con frequenza in zona gol tagliando il campo, non serve più il dribblomane che salta l'uomo, ma il giocatore di qualità nell'ultimo passaggio, capace anche di garantire gli equilibri con i due mediani e dotato di gran tiro da fuori area. Possibilmente meglio dei due prospetti simili che abbiamo in rosa (Hernani e Melegoni).
 
Se non abbiamo fiducia in questa rosa per competere in B, chiediamo subito le dimissioni di Spors e riprendiamoci Capozzucca.
La garanzia di vincere in carrozza non l'avresti mai, ma la linea societaria virtuosa è quella di essere competitivi e di crescere con gradualità.

Risposta al post di mashiro scritto il 16/05/2022 - 17:03
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto