Re:Re:Una buona notizia e una cattiva notizia.

Certo, infatti questa situazione ha sicuramente influenzato anche il mercato di Gennaio.
Posto che non c'erano certezze nemmeno nell'usato sicuro, usa e getta, a stipendio alto, solo per sfangarla, probabilmente la situazione era tale che al Genoa non se la potevano permettere manco volendo.
Ora vediamo cosa succederà, alcuni giocatori li taglieranno senza problemi, altri piazzarli sarà durissima, ma devi tener presente che la consapevolezza che cerchi di instillare non avrà presa, devono arrivare i risultati, la gente quando parli di risanamento pensa al denaro sonante che devono immettere, non si può fare autogestione virtuosa in serie B con chi col Bologna farà la giornata della Genoanità e poi quattro mesi dopo vorrà la testa di chiunque se non sei primo in classifica.
Servirà il giusto equilibrio tra denaro e competenza, sperando che la competenza arrivi dove finisce il denaro e trasformi anche giocatori comprati a poco in patrimonio sonante, ma serviranno anche i giocatori pagati "tanto" come biglietto da visita, soprattutto davanti.
Ovviamente, nel momento in cui è la competenza la vera chiave di volta, noi dedicheremo l'estate a metterla in discussione e ad attribuirla a chiunque tranne che al dirigente in carica.
 

Risposta al post di Quattromazzi scritto il 15/05/2022 - 20:29
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto