Re:Re:Apolidi 1 - Genoa 0

Il campionato di B è lungo quanto la serie A, se non finisci ai playoff, e ai playoff non ci devi finire.
Campi infami, difficoltà di adattamento al non calcio, tutto quello che vuoi, ma avrai 19 partite al Ferraris, le attuali prime in classifica hanno vinto 18-19 partite, al netto di qualche passo falso il campionato lo si costruisce in casa, e l'unica cosa da fare è costruire una squadra che abbia la forza mentale di giocare per vincere tutte le partite, questo sarà importante perchè noi veniamo da 20 anni in cui come attitudine, mentalità, approccio, i giocatori hanno nel mirino determinate partite e lasciano andare le altre, non c'è continuità, di risultati, di concentrazione, di applicazione al lavoro, è questa l'unica grossa difficoltà nello scendere di categoria, giocatori, anche buoni, che sono abituati in serie A, da anni, a vincere una partita su 3 o su 4 e a considerare certi turni una vacanza, devono cambiare mentalità, per il resto, sul piano tecnico, è una barzelletta.
C'è chi invita a guardare la classifica di serie B, 7 squadre in 6 punti, per far capire che sarà difficilissimo, e non capisce che si contraddice da solo: una classifica così fatta, con tale mediocrità generalizzata, dipende dall'episodio, un arbitraggio, un palo, un infortunio di un giocatore, ed ecco che puoi avere 5-6 punti in meno, però gli stessi invitano a fare il Genoa pescando sul mercato da quelle 6 squadre, in pratica, senza rendersene conto, invitano a scendere a quel livello dove basta poco per essere ottavi, perchè è così, rigiocassero lo stesso campionato identico può succedere che la Cremonese e il Benevento siano al posto del Crotone e della Spal.
Quella classifica è la dimostrazione di ciò che non si deve fare.
E per fortuna non lo faranno, se non vogliono farci la muffa, in B.

Risposta al post di mashiro scritto il 01/05/2022 - 10:45
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto