Re:Chi ha rapito Grifondoro?

Caro chiappe, eri tu che latitavi, io ci sono sempre, a volte immanente Smile
Questo è il momento di stare muti ed evitare di essere associati con quelli che spiegano bene a Spors dove ha sbagliato e cosa avrebbe dovuto fare, e che ne hanno già decretato il fallimento perchè non ha preso qualche nome da loro conosciuto, sia questi l'ennesimo ultratrentenne buco di culo cavallo di ritorno o un nome straniero buttato lì con fare esperto senza manco conoscerne il ruolo, così come bisogna prendere le distanza da chi conosce a menadito la differenza tra selezionatore ed allenatore e spietatamente archivia Sheva tra i mentecatti perchè non è riuscito a spiegare a Sturaro l'utilità di quell'attrezzo rimbalzante, così come bisogna soprattutto lasciare cuocere nel loro grasso i nostalgici dello zio, del didi, del mimmo, dello stefano e di tutti quelli coi nomignoli intimi che tanto amiamo, e che nel giorno della probabile retrocessione bisognerebbe rifirmare per un giorno, come nello sport americano quando il grande campione che si ritira siglando un contratto simbolico con la franchigia a cui è più legato, qui bisognerebbe riportarli tutti, anche Preziosi proprietario per un giorno, in modo che leghino indissolubilmente il loro nome a quello di una retrocessione per la quale tanto hanno seminato, bisognerebbe, sempre per un giorno, fare addetto stampa Brenzini e Marmorato, fare DS Onofri, riprendere Zarbano, riportarli tutti nella grande tetta dalla quale si sono nutriti per anni.
Stare in silenzio, lasciare che le cose facciano il loro corso senza il contributo di una serie di crisantemi, tuttologi da bar, esperti del menga già pronti a spiegarti che il nuovo profeta del Gegen pressing ha però sbagliato le sostituzioni, o non sa leggere la partita, loro che parlano a risultato acquisito.
Questo è stato credo uno dei punti più bassi, internettiani, da quando seguo i vari siti e scrivo qui, un delirio di supponenza, autoreferenzialità, sottile piacere nel vedere naufragare le cose in modo che qualunque puttanata asserita in precedenza assumesse il valore di precetto, con la evidente colpa societaria di non averlo seguito.
Lasciamo che le cose scorrano, e speriamo in una botta di culo che inneschi un processo virtuoso, perchè quando siamo così ci schifano anche i gatti neri.
Finchè c'era Preziosi valeva tutto ma oggi sono tempi in cui occorre ristabilire le gerarchie da bar, nel bar non è vero che chiunque parla di calcio, alcuni emettono suoni ma sono stati catalogati da anni e anni e non se li caga più nessuno, quindi di interlocutori che, a tuo dire, ne sanno tanta come te, puoi trovarne a profusione.

Risposta al post di chiappepelose scritto il 20/01/2022 - 22:39
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto