Metamorfosi

La soddisfazione di avere voltato pagina supera di molto la preoccupazione per la classifica. La professionalità con cui oggi si gestiscono le operazioni non è mai esistita prima, e la metamorfosi di una società necessita di tempo, nessuno ha la bacchetta magica che trasforma una zucca in carrozza. E' chiaro che oggi Sheva (tantissima stima dell'uomo per il coraggio che ha dimostrato nell'accettare questa scommessa aldilà del ricco contratto) è un profilo troppo 'signore' per questa situazione, ci vorrebbe uno tipo il Professore, o il Cosmi unopuntozero che ti attaccava i giocatori al muro, ma credo che non tutto sia ancora perduto.. Fiducia sconfinata a Spors e ai nuovi proprietari che meritano rispetto e tempo per dimostrare dove potranno portarci

Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto