Re:Re:Piatek

Voglio sperare che sia come scrivi perché ritengo anch'io che vendere quei due sarebbe un pessimo biglietto da visita. Vero è che comunque cominciamo a vedere movimenti concreti per assemblare la squadra in modo tale da esser pronta subito x fare punti che, a margine di tutto, resta la cosa fondamentale per salvarsi.
Solite tarde considerazioni di giornata:
PIATEK : il Pistolero mi piace ma lo vedo un po' tanto rischioso, con infortunio serio comunque sul groppone e incognite del "cavallo di ritorno", ma confido sia stato scelto anche da Sheva e sicuramente è uno che là davanti sa fare gol. Vorrà dimostrarlo e ci spero (pur restando, ribadisco, dubbioso) 
CAICEDO: lo seguivo già nell'Espanyol e mi è sempre sembrato uno determinante, un fattore in campo, cosa che ha confermato alla Lazio. Se ci sono state cose extra-campo non lo so, magari chi vive a Zena ne sa di più, e non gioca a suo favore questo ruolo da comprimario ritagliato per lui da Inzaghi a Roma, ma resta 100 volte meglio di Ekuban e i numeri tra assist, gol e rigori procurati lo dimostrano. Se deve partire mi spiace ma: 1) se è rotto non ci serve 2) se è scazzato non ci serve 3) troppe punte centrali per un 433 non servono (certo almeno 2 e sani però si) 
MIRANCHUK: Mi piace parecchio e ce l'ho pure a fantacalcio per cui è il benvenuto Smile ma a parte questo lo vedo come il play offensivo capace di innescare le punte e/o di finalizzare all'occorrenza..... anche se a volte un po' indolente.
Mister X: se dovessi sperare in un colpaccio sicuramente servirebbe davanti e per l'attaccante o l'ala i 777 metteranno quello che potranno, facendo all-in ma senza svenarsi. Dovessi scegliere, punterei su un esterno davvero forte, agile e nel pieno della carriera (nn mi piace il giocatore ma per intenderci alla Berardi) 
Notte ragazzi
Forza Vecchio Cuore Rossoblu 

Risposta al post di mashiro scritto il 04/01/2022 - 01:42
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto