Re:Re:CONFERENZA DI PRESENTAZIONE MISTER SHEVCHENKO

Dettto questo quanto e’ bello poterne anche solo parlare?
Infatti Smile
Comunque io non parlavo di giocatori ad inizio carriera, per quanto di grandissime prospettive quelli li inquadravo nell'ambito della programmazione a medio termine.
Oggi serve anche innestare delle certezze, per quanto esistano nel calcio, per cui immaginavo giocatori che ti servono sia oggi che da Giugno in poi, vedi Castillejo, Barak, Kulusevski, Berardi, Boga, Betancourt, gente così, compresi stranieri titolari nella loro squadra provenienti da un campionato di buon livello, qualcuno non te lo venderanno, ma ad esempio alla Juve sono tutti in vendita esclusi pochissimi, altri ancora li potrai prendere in prestito, con diritto di riscatto, comunque sia gente che avresti preso anche a Giugno avviando il progetto con calma.
Almeno come obiettivo ideale penso mireranno a quello.
Poi chiaro che i soldi sono i loro, e se ritengono che, per mettersi al riparo da tutto, possano servire anche spese a breve termine per un Mertens, Ilicic, D'Ambrosio, che certo non sono i Manfredini e Behrami di recente memoria, di sicuro non mi straccio le vesti Smile, anzi, ma credo siano fuori dalla linea operativa, allora capirei di più, come si diceva in precedenza, qualche veterano in prestito secco a cui pagare lo stipendio fino a fine anno, sarebbe un usa e getta meno oneroso di fare contratti pluriennali a gente che sta sui 33-35 anni.
I Mertens e Ilicic li ho definiti pacchi proprio dal punto di vista gestionale, chiaro che son meglio di quelli che hai, ma le loro società non vedono l'ora di darteli, e li erediti coi contratti di quando erano ancora al top, invece sono nettamente in calo e anche logori, rischi davvero che ti servano per 10 partite e di pagarli 2-3 anni, una pazzia.
Prenditi Miranchuk e Lobotka piuttosto.

Risposta al post di ulbossor scritto il 16/11/2021 - 00:33
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto