Re:Re:shevchenko

Se in campo sei una squadra i punti si possono fare quasi contro tutti.
Quando sono reduci dalle coppe Lazio e Roma quasi non si presentano in campo, e in parte quest'anno sono abbordabili anche Atalanta e Milan, il Bologna in 9 andava il doppio dei rossoneri, 11 contro 11 non la perde mai.
Il problema è essere una squadra, ma qui deve pensarci l'allenatore a prescindere dagli innesti.
Poi se vogliamo autogufarcela 20 anni fa è retrocessa la Fiorentina con in panchina Mancini esordiente e con una rosa da coppe, ma era un campionato di ben altra difficoltà e soprattutto l'anno dopo la società è fallita, quindi quell'anno ci devono essere state ben altre problematiche che noi si spera non abbiamo.
Si tratta semplicemente, da oggi fino a fine campionato, di fare tanti punti, o al massimo uno in più, di tre tra Venezia, Salernitana, Cagliari, Spezia, Doria, se non ci riescono è più che giusto retrocedere.
Io poi sono il primo che invoca il repulisti, ma diciamocelo piano tra noi Smile, alcuni veterani serviranno per dare identità e solidità a questa squadra ed è meglio che non si sentano fuori dalla porta, intanto immagino partirà un nuovo casting, per cui tutti saranno ringalluzziti e pronti a giocarsi le loro opportunità, compresi Ekuban e Tourè, che ieri mi scordavo tra gli epurati di Ballardini, roba da chiodi, per far giocare chiunque.

Risposta al post di layos scritto il 06/11/2021 - 12:28
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto