Re:Re:Empoli 2 - Genoa 2

Sturaro ha messo il solito impegno, ha pressato, ha fatto casino, ma ogni volta che doveva gestire la palla (anche ogni volta che doveva semplicemente capire dove andava a finire) era un lamento totale.
Nel secondo tempo, dopo una corsa verso la porta facendosi rimontare, è crollato. Andava sostituito subito, senza indugio.
Invece è rimasto in campo il tempo necessario a contribuire che il centrocampo diventasse di burro.
 
Il gol dell'Empoli è arrivato dalla solita accelerata in zona Criscito che, non tenendo il passo, deve tentare l'anticipo. Tra lui e Rovella sembravano pensionati contro velocisti imprendibili, poi è bastato un cross in mezzo, dove Biraschi ha avuto la solita amnesia.
Criscito che sbaglia l'anticipo, Rovella bevuto in velocità, Biraschi fuori posizione sono situazioni che si verificano con grande regolarità.
 
Nel primo tempo il Genoa ha potuto controllare la partita grazie a una prestazione mostruosa (sul piano dinamico) di Galdames.
Perché il cileno, che oltre alla corsa ha senso della posizione e piedi niente male, abbia totalizzato un quarto dei minuti di Rovella è un mistero.
 
Kallon, che vuole palla tra i piedi e fa sempre il solito controllo e mai uno scambio, è inguardabile.
 
Mi soffermo sui singoli perché adesso che la sostituzione di Ballardini è ufficiale voglio vedere se Sheva li trasforma in giocatori di calcio.
Sheva, Tassotti e Maldera ripropongono la misteriosa corrente milanista che dai tempi recenti di Preziosi attraversa il Genoa.
Non commento.
 
La mia idea è che si puntasse sull'allenatore delle giovanili della Juve perché era più costoso rispetto a professionisti più sperimentati.
Con l'arrivo di Sheva saranno tutti ancora più contenti, procuratori, intermediari e anche i banchieri svizzeri.
 
 
 

Risposta al post di mashiro scritto il 05/11/2021 - 23:17
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto