Re:Re:ZANGRILLO

Che Boniperti alla Juve facesse il manager?
 
Boniperti alla Juve non era il presidente, finché c'era Agnelli. Trattava i giocatori, trattava il mercato, era un vero direttore, non soltanto una bandiera floscia.
Di solito quelli che servono per cene, ricorrenze, feste e varia umanità sono i vice presidenti. Vice presidente era Facchetti, per dirne uno. Zhang, quando ha preso l'Inter venendo da una realtà che era molto più lontana di Miami e che leggeva solo ideogrammi, non ha messo Bonolis o Amadeus alla presidenza. Se l'è presa lui e semmai ha dato incarichi minori a personaggi rappresentativi, primo fra tutti Zanetti.
 
Io mi auguro che SanGrillo si riveli un grande presidente part time.
Ciò nonostante avrei preferito un presidente a tempo pieno, esperto, anonimo, senza paturnie da prima donna e possibilmente lontano dal sottobosco genoano come segnale di rinnovamento.
Che ne scelgano uno lontano (probabilmente) dal sottobosco genoano però vicino al sottobosco milanista, con il santino di Galliani accanto allo stemma del Grifone, frequentatore della tratta Cogliate-Forte dei Marmi, lo trovo quanto meno pleonastico.
 
Se volevano una faccia nuova, un messaggero televisivo bravo nella comunicazione, ma privo di reali poteri e di concrete competenze, potevano almeno scegliere una donna in carriera. Non perché io sia un fanatico delle pari opportunità, ma perché a un certo livello mi fido molto più delle donne.
 
Spero di sbagliare, ma questi americani mi sembrano molto fiduciosi dell'apporto di Preziosi e del suo entourage.
Saré il caso che qualcuno gli spieghi che Preziosi non ha nessun motivo per fare fare bella figura a chi arriva al suo posto. Anzi...

Risposta al post di layos scritto il 20/10/2021 - 22:04
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto