Re:Re:Gandalmes in lista.

C'è una differenza tra un gestione finalizzata unicamente a lucrare e una gestione virtuosa.
 
E questa differenza implica una differenza nella valutazione dei giocatori e nella loro educazione.
Un giovane può rivelare potenzialità di campione, e in tal caso lo si terrà finché possibile e conveniente, poi lo si lascerà inevitabilmente andare.
Un altro giovane potrà rivelare potenzialità da giocatore normale.
In questo caso la gestione lucrativa alla Preziosi lo lasciava perdere perché non rappresentava una plusvalenza importante.
Un gestione virtuosa invece ne valuta l'utilità, ne cura la crescita, lo motiva e ne fa un giocatore da inserire nell'organico.
 
Col vecchio sistema, molti di quelli passati da qui 6/10 mesi con l'etichetta di bidoni, se curati a dovere, aspettati, rinforzati nella conoscenza della lingua, integrati nella cultura del cibo e delle usanze locali, in due parole educati e motivati, sarebbero diventati tasselli validi della rosa.
Chi ha le basi non esiste che venga messo ai margini in una società da media classifica. A volte li devi aspettare due o tre anni, ma spesso poi si rivelano una sorpresa. Se vuoi metterti al livello di Udinese e Sassuolo, devi fare così e avere le competenze e le strutture per farlo, non solo sul campo.

Risposta al post di santa1 scritto il 01/10/2021 - 12:27
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto