Re:LETTERA APERTA ALLA NUOVA PROPRIETÀ

Io penso che non sia un atto di paternalismo ne una captatio benevolentiae, solo un atto di puro pragmatismo di chi è abituato a fare le cose secondo certi schemi.
Veniamo da anni difficili e da stadi vuoti, a Genova si è scelto, in tempi di aperture contingentate, di disertare lo stadio al grido di "o tutti o nessuno" facendo diventare in queste prime partite la nostra casa terra di conquista per le altre tifoserie.
Esordire in campionato con uno stadio mezzo vuoto e magari 500 veronesi belli agguerriti che si fanno sentire non sarebbe esattamente il miglior viatico.
Rispetto le opinioni di tutti ma, con tanta franchezza, questa mi sembra davvero una belinata fatta e vestita.
Come dice il proverbio: chi sta in mare naviga, chi sta in terra giudica.
 

Risposta al post di edoardo777 scritto il 24/09/2021 - 16:50
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto