Re:LETTERA APERTA ALLA NUOVA PROPRIETÀ

Io penso di aver capito molto bene il senso del tuo post ma dobbiamo considerare che questi signori sono americani e come tali gli piace fare le cose in grande.
Nel bene e nel male.
Basta guardare la loro storia che tu conosci probabilmente quanto me e forse meglio.
Nella cucina?
Molto meglio un panino enorme che un panino buono.
In politica estera?
Avremmo mille esempi e tra le grandi vaccate possiamo annoverare il recente ritiro dall'Afghanistan e tra le poderose imprese il 6 giugno 1944.
Sun faeti cuscí.
Diciamo che sono due righe diversi dai genovesi.
Immagino che tu conosca la storia del 'Mi chi!"
Se le cose andranno per il meglio come auspichiamo tutti, troveremo un punto di incontro, un modo per convivere serenamente.
Loro resteranno americani e noi genovesi.
I non genovesi genoani se ne facciano una ragione Smile
Magari coglieremo il buono gli uni dagli altri.
Nello specifico, dell'ingresso gratuito, nessuna pagliacciata ma solo un modo, molto USA, di presentarsi.
Io lo trovo molto apprezzabile.
La storia è appena ricominciata.

Risposta al post di edoardo777 scritto il 24/09/2021 - 16:50
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto