Re:L'onore delle armi

amo dare a Cesare quello che è di Cesare.
 
No, non ti seguo.
Se mi dici che il Genoa oggi sta meglio di quando le prese Preziosi, forse hai ragione, ma solo per chi ragiona come i fondi.
 
È in serie A e vale come asset un x in più.
 
Ma dal punto di vista della sua anima il Genoa è distrutto, al punto che faccio fatica a riconoscermi in quel che resta.
Sarò vecchio, ma quando lo prese Preziosi il Genoa era i genoani irriducibili che assomigliavano ancora a quelli dei nostri padri e dei nostri nonni.
Anno dopo anno gli entusiasmi sono sbolliti e anche la nostra autostima è ai minimi termini.
Rendo omaggio a Roby, che ha resistito fino all'ultimo, ma quante anime storiche sono sparite dalla gradinata e masticano gli avanzi della loro fede nel cantuccio di casa?
 
E come veniamo percepiti dagli altri? Nonostante una sfilza di presidenti sciagurati, il Genoa veniva guardato con rispetto. Ora ci fanno le pernacchie che meritiamo, grazie a valigiette, a licenze UEFA, a un andirivieni ridicolo di giocatori e allenatori.
 
No, non sono per niente d'accordo a riconoscere l'onore delle armi ad Enrico Preziosi.
Che marcisca!

Risposta al post di layos scritto il 23/09/2021 - 22:49
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto