Re:Re:22 Settembre 2021

"Ma difatti non discuto la scelta paterna,bensì quello che surrealmente potrebbe anche accadere visto il livello di marciume che permea il calcio nostrano,e considerato che il DNA familiare è quello:se fosse il contrario,non avrebbero mai aperto la joint-venture luganese..anzi,visto l'aria che tirava qui'avrebbero reinvestito la propria immagine in altre imprese,come dire..più discrete. Invece..ovviamente era una provocazione la mia,a cui credo poco pure io,ma ho anche visto il ritorno di Cellino..Sul punto di vista di Marco,penso che pesi non solo il danno biologico inferto da questo personaggio ai danni della nostra genoanita',ma molto il fatto che ora come ora abbia prevalso il famoso motto'il nemico del mio peggiore nemico è il mio amico',dove anche una seppur solida società di fondi americani che del calcio non gliene frega un cazzo di niente e che della nostra storia meno che mai,è ben accetta pure di levarti dal cazzo sta' metastasi..il punto generale è che purtroppo il calcio dove ti poteva comprare un'Ernesto Pellegrini,non esiste più,e per certi versi se non sei visceralmente attaccato a questo tipo di calcio,alla fine rimani quasi apatico di fronte a certi cambiamenti,se non giusto dinnanzi alla cacciata del tiranno comunque arrivata troppo tardi considerati i danni morali creati in tutti noi.L'unica possibilità di trasformare una merda in una deliziosa panna cotta,potrebbe essere quello di mettere come tramite l'interfaccia,una figura credibile locale con ancora un radicato senso di appartenenza e fare in modo che negli anni possa far costruire un progetto simile al Sassuolo o all' Atalanta "

Risposta al post di mashiro scritto il 23/09/2021 - 10:04
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto