Re:Re:Bologna 2 - Genoa 2

Comunque, tornando per un momento al campionato, la brutta partita di Bologna qualcosa ha detto.
 
Nessun cambio di ritmo, poca intensità, poco movimento senza palla, nessun uno-due per tentare di andare in porta.
Evidentemente Ballardini pensa che basti il gioco di posizione, anche statico, e un graduale miglioramente della condizione generale.
Probabilmente ha ragione lui, dal punto di vista strategico. Rimane il fatto che a vedere le partite del Genoa ci si rompe abbastanza i coglioni. Tutti i gol, rigori a parte, venuti da cross.
 
Ma vediamo quale linea lo Zio ha scelto per arrivare a una formazione razionale partendo da una rosa insensata.
 
Insiste sulla difesa a 4, ma non sulla difesa bloccata fatta di 4 difensori che auspicavo io.
Sembra voler puntare su una difesa a 4 asimmetrica, con il terzino sinistro bloccato e il terzino destro che si sgancia. In pratica una 3 e mezzo.
Al centro della difesa non vede bene Zinho. Escluso Biraschi a furor di popolo, riesuma Bani, di cui si sono apprezzati tre o quattro lanci di 50 metri, tutti finiti in fallo laterale.
Scommette sulla possibilità di consolidare Cambiaso nella fase difensiva. Non sarà peggio di Faraoni e tanti altri titolari della bassa serie A.
Vasquez rimane in bambagia, ma la sua ombra ha contribuito a migliorare le prestazioni di Criscito.
In mezzo si aspetta il miglior Badelj. Io aspetto con ansia Galdames, per vedere se ha le caratteristiche giuste per un cambio di passo. La garra cilena magari favorirà qualche inserimento in area.
La condizione di Hernani migliorerà, ma le sue caratteristiche sono quelle che abbiamo visto: passo felpato ma cadenzato, nessuna proiezione palla al piede, espressione facciale da gita domenicale, una certa eleganza e sicurezza nei tocchi in appoggio. Si inserirà meglio ma anche con maggiore convinzione è quel giocatore lì, non proprio quello che serviva.
Invece vorrei rivedere Touré quando migliorerà l'intesa coi compagni e farà meno confusione palla al piede. Domenica c'è da contrastare Barak tra le linee, che è giocatore fisico e di intelligenza rara, che ci servirebbe come il pane.
Behrami insiste nella sua classica aggressione fuori tempo, l'avversario sposta la palla e si apre un buco. Simil Sturaro con qualche fallo in meno, ma non tanti.
 
La grande notizia è la prova positiva (per me) di dare un senso a una sorta di 4231 o di 433 risolvendo il problema dell'esterno di attacco.
Facendo studiare Kallon da ala destra lo Zio ha individuato la soluzione meno peggio. Ai limiti del patetico, ma la meno peggio. Mette Kallon là dove i suoi limiti e certe sue giocate da oratorio fanno meno danni, ma nel contempo sfrutta la sua velocità per tenere sulle spine l'esterno avversario. La generosità di Kallon nei ritorni in copertura (dove invece può fare danni) rende credibile la catena esterna di destra.
Finché gli avversari non capiranno i limiti del ragazzino, può essere una buona soluzione, soprattutto se Kallon continuerà a studiare semplicità e razionalità. Se poi conserva un minimo di imprevedibilità, meglio. Ha tanta potenza, sfruttiamola. Ai miei tempi si diceva: meglio un asino vivo di un dottore morto, soprattutto se l'asino lo togli dalla zona dove può fare danni.
 
Destro è quello che conosciamo, sa come agire da prima punta e rendersi efficace in zona gol. Ripeto però che è come Cristiano Ronaldo: segna ma ti fa giocare in 10. Se poi gli affianchi Hernani (l'Hernani di questi tempi, che spero non sia quello vero) non puoi nemmeno tentare di fare calcio moderno.
 
Vedremo col Verona del mago Tudor, che ha assalito la Roma con ferocia inaudita. Ha avuto la fortuna di trovare una squadra che aveva giocato giovedi notte ed era rientrata dalla trasferta nel pomeriggio di venerdì. Ha beccato nel primo tempo, ma ha vinto alla distanza.
Io non so quanto peserà sul Genoa la trasferta Pegli-Marassi, ma quel Verona lo schianterebbe a prescindere.
Però il calcio italiano è strano e non è detto che i veneti mettano in campo la stessa aggressività e intensità.
Attenzione alla superba catena di sinistra, con Lazovic (giocatore top per la serie A attuale) e il cascatore Caprari.

Risposta al post di Grifondoro70 scritto il 22/09/2021 - 15:23
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto