Festival del goal

Autore: 
mashiro

Marchetti 5: non benissimo sul terzo goal dell'Atalanta,  per il resto poco da dire.
Onguene 4,5: l'unica giocata positiva della giornata è quella del rigore del 4-2 per il resto in costante difficoltà con l'attacco orobico.
Radovanovic 4: decisamente il peggiore in campo, si fa scherzare da Zapata e non la vede mai chiunque passi dalle sue parti.
Masiello 6: nonostante l'età non patisce il turn over, subito un palo dopo 2 minuti poi il migliore in difesa.
Ghiglione 5,5: solita prova dell'esterno rossoblù pure in una partita spensierata appare sempre un pò timido.
Zajic 5:decisamente poco per il trequartista ex Empoli che infatti a fine primo tempo esce.
Rovella 6: buona personalità, tanti chilometri e discreta impostazione. Non è Badelji ma probabilmente si farà.
Melegoni 6: prima da titolare in campionato per il 24, discreta partita, un bel contropiede all'inizio non concluso bene e tanta personalità nei 70 minuti in cui rimane in campo.
Cassata 5,5: soffre la lunghissima inattività sembra fuori giri più che fuori posizione.
Destro 5: dopo i brillanti 2 mesi invernali torna in letargo, non granché il primo tempo del Genoa ma lui sicuramente non si distingue.
Pjaca 6: non benissimo nel primo tempo, come tutti i suoi compagni, non incide neanche nel secondo però l'impegno con cui fa la fascia è apprezzabile.
Shomourdov 7,5: dopo tante partite in cui corre molto e segna poco  una partita in cui corre poco e segna tanto 2 bei goal per l'uzbeko.
Pandev 7: segna un bel rigore, regala un gran assist se gli lasci spazio le primavere non si sentono.
Caso 6,5: l'ex Arezzo ci mette tanto pepe e si prende qualche bel calcio, forse un pò acerbo per la A ma da rivedere.
Portanova 6,5: il figlio d'arte dal padre ha sicuro preso la personalità. Qualche bella giocata, anche lui un pò acerbo per la A ma magari si farà.
Eyango 6: giusto dargli dei minuti ma è proprio indietro rispetto alla categoria, fa fatica anche in un finale pirotecnico. Troppo giovane per dargli l'insufficienza, ma rispetto a Caso e Portanova non credo che si farà.
Ballardini 102: salvezza ottenuta con anticipo, mette dentro giovani e seconde linee: si capisce il perché di alcune scelte e ci si diverte perché i suoi ragazzi non ci stanno a far brutta figura con l'Atalanta, dopo un primo tempo sin troppo morbido ri-attacchiamo la spina e chiudiamo con un più onorevole 4-3.