Grazie Julio!

Autore: 
edoardo777

PERIN 5,5: in ritardo su un facile cross dalla tre quarti smanaccia sui piedi di Faraoni che segna.

MASIELLO 6: soffre dalla sua parte, dove il Verona conta sulle combinazioni tra Lazovic e Zaccagni. Se la cava molto bene con l'esperienza.

RADOVANOVIC 6: lasciato solo in campo aperto contro Lasagna si fa infilare in velocità. Per il resto sontuoso nelle chiusure e nelle ripartenze.

CRISCITO 5: grave errore quando sbaglia l'anticipo su Barak che propizia il gol di Ilic. Anche nel secondo tempo un paio di gravi errori che fortunatamente non costano gol.

ZAPPACOSTA 6: tra i più propositivi nel primo tempo alla ricerca del pareggio, cala nella ripresa quando, col Genoa in 10, deve fare tutta la fascia.

ZAJC 6,5: tra i migliori nel primo tempo, sfiora il gol su punizione e su azione. Molto cresciuto nella condizione e nella convinzione. Sostituito nell'intervallo.

BADELJ 6,5: lotta e cerca di dare ordine contro il feroce pressing dei veronesi. Non molla mai e firma il gol del pareggio nel finale.

STROOTMAN 6: difficile giocare quando non puoi gestire una palla pulita che è una perché ti trovi tre avversari addosso. Tanta grinta finché la condizione lo sorregge.

CZIBORRA 5: da un suo errore sanguinoso nasce l'azione del primo gol veronese. Incerto in molte situazioni, sbaglia una conclusione al volo, ma ha il merito di trovarsi lì.

DESTRO 5: è tornato il Destro che conoscevamo, impalpabile e spesso inesistente. Se la prende spesso coi compagni forse perché non assecondano la sua specialità: il tap-in.

PIACA 5: inutile in profondità, inutile nella gestione del possesso, non riesce mai a pulire i pochi palloni che gli arrivano ai limiti dell'area.

SHOMURODOV 6,5: entra e segna, poi gli tocca fare la mezzala e tutto sommato se la cava.

PELLEGRINI 5,5: sostituisce Cziborra, ma nei pochi minuti in cui gioca si distingue solo per un paio di svenimenti.

SCAMACCA 5,5: lotta su tutti i palloni ma non riesce a dare un apporto concreto con la squadra in inferiorità. 

PANDEV 5,5: non incide più di tanto.

ROVELLA 6: zampetta toccando molti palloni anche grazie al calo del pressing avversario. 

BALLARDINI 5,5: mezzo punto in più per la sorte che gli arride, pareggiando una partita che doveva perdere per goleada. Non capisco perché parte con un attacco Destro-Piaca per giocare sui lanci lunghi, che non ne prendono una. Non capisco la sostituzione di Zajc. Non capisco la fretta di togliere Cziborra se vuoi giocare con le tre punte sapendo che Strootman non regge i 90 minuti. Non capisco molte scelte, anche se lui forse saprà il perché. Va detto che, nel primo quarto d'ora, prima di regalare il primo gol, la squadra sembrava molto autoritaria e serena nel possesso palla, nonostante il grande pressing del Verona.

Commenti

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo stile preferito per la visualizzazione dei commenti e clicca "Save settings" per attivarlo.

Rado

Solo una cosa Smile .Io sono tra quelli che mai ha discusso Rado,mai irriso etc etc ma se prende 6 oggi allora l'insufficienza non la prendera' mai piu' . Lo scrivo perche' non vorrei accadesse quello che e' successo oggi nel derby ed invece che buttarla fuori Keita Balde ci  faccia due pere perche' in quel caso verrebbe crocifisso ed insultato (non da me) .

Rado answer

Hai ragione, Marco. Ma lo sanno tutti, lui e Ballardini più di tutti, Rado non deve MAI trovarsi uno contro uno, soprattutto con gente rapida come Lasagna. È successo e l'errore non è suo, è un errore di squadra.

ciao, questa partita spero

ciao,
questa partita spero sia servita almeno a capire che lasciare Rado in campo aperto con gente che va il doppio , rischia di essere un suicidio.
La vera fortuna e' che non abbia steso Lasagna e preso il rosso lasciandoci in 10 per tutta la partita , poi che il bomber scaligero  mettesse fuori non era francamente preventivabile .
Nell'altra azione del secondo tempo  in cui Lasagna la stampa sul palo ,mi pare sia in concorso di colpa con Pellegrini ma la devo rivedere.
Per correttezza bisogna dire che ha messo anche tante pezze e sulle palle alte e' uscito quasi sempre vincitore.
Il Verona era quasi al completo , mancava solo Di Marco, e ha messo in difficolta' quasi tutti , comprese le grandi , quindi io mi aspettavo una partita di sofferenza , accentuata dal fatto che diversi dei nostri non sono in formissima, Criscito , Destro Pjaca Pandev e poi ci sono quelli che pur essendo molto generosi , hanno dei limiti oggettivi ,come il biondino tedesco .
Pero' vista la condizione di Pellegrini  dobbiamo pregargli tanta salute , se aggiunguiamo che pure Mimmo non brilla particolarmente , resta l'unica soluzione deambulante Big smile a sinistra.
Vediamo quanto stara' fuori di nuovo Pellegrini che e' riuscito ad infortunarsi ciccando il pallone , un pianto.
Se siamo tutti d'accordo a dire che il Verona ha giocato meglio , dobbiamo anche dire che il Genoa di poco tempo fa' sarebbe naufragato nel momento in cui gia' in svantaggio ,e' rimasto anche in 10 per aver finito i cambi, ed invece ha lottato e creato diverse situazioni pericolose in inferiorita', pescando il premio del pareggio all'utlimo respiro.
Penso che contando le occasioni e i tiri in porta complessivamente siamo stati in partita, poi certo quelle di Lasagna sono clamorose , la differenza e' che Eldor l'ha buttata dentro e non fuori o sul palo.
Una volta tanto ci e' girata per il verso giusto.

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo stile preferito per la visualizzazione dei commenti e clicca "Save settings" per attivarlo.