Sogno o son Destro

Autore: 
mashiro

Perin 6: salva bene su Rebic e non può niente sul goal nel finale. Ampie discussioni sul goal di Calabria, per me non può niente e così lo giudico. Nel complesso guida bene la difesa e tiene alta la tensione.

Goldaniga 6,5: contiene bene Leao, fatica su Chalanoglu quando bazzica dalle sue parti. Come terzino si dimostra solido, scende poco ma quando scende si fa sentire, come in occasione dell'1-0. Peccato per il colpo di testa nel finale manamente spedito fuori.

Bani 6,5: Rebic lo salta solo una volta, per il resto controlla bene.

Masiello 7: migliore del reparto difensivo, sempre pulito e sul pezzo, salva bene in diverse occasioni. Finisce coi crampi.

Pellegrini 5,5: si picchia con Castillejo per 45 minuti e viene ammonito, diverse volte sembra piuttosto appannato. Giusto il cambio.

Ghiglione 6: alterna cose discrete, come l'assist per Destro che è fotocopa dell'occasione creata nel primo tempo e scelte così così.

Lerager 6: finsice trequartista, invitando i compagni a pressare più alto. Discreta partita del danese, meglio in interdizione che in impostazione e soprattutto meglio della versione da laterale destro.

Sturaro 6: corre molto, ci mette un sacco di grinta ma troppi tocchi quando ha il pallone e soprattutto molto spesso cerca la giocata difficile quando avrebbe lo scarico facile.

Pjaca 6: si impegna molto in copertura ma che non sia il suo si vede in occasione del goal di Calabria, esce stremato al 70esimo, per il resto con una squadra molto poco tecnica prova ad illuminarsi con qualche strappo ma ci riesce poco. Apprezzabile l'impegno.

Destro 8: partita perfetta, impegno, qualche buon contrasto e soprattutto trasforma in oro le 3 palle che gli arrivano in area: un goal da opportunista e un bel colpo di testa. Speriamo che Domenica con il Benevento confermi il piede caldo.

Shoumorodov 7: mette pressione a tutto il reparto difensivo milanista, movimento da centravanti vero in occasione del primo goal genoano con gran risposta di Donnarumma meritava decisamente più fortuna. Rispetto alle prime timide apparizioni sembra un bel giocatore, Preziosi avrà gli occhi a forma di dollaro.

Czyborra 6: il giovane tedesco dopo settimane di naftalina torna in campo e copre la fascia sinistra diligentemente, si fa vedere pochino in avanti ma è sempre puntuale.

Melegoni 6: cresce con il passare dei minuti, pregevole il corner con cui imbecca Goldaniga nel finale. Speriamo riesca a essere a disposizione con continuità.

Scamacca 6: sufficienza stirata solo per il gran gesto tecnico con cui impegna Donnarumma, entra e non si vede praticamente mai.

Behrami 5: entra al posto di Sturaro e sembra parecchio indietro di condizione lo svizzero, intenzioni spesso buone vanificate da gambe che non gli vanno dietro, il Genoa perde parecchi metri e soffre molto, complice il buon impatto di Diaz che staziona nella sua zona.

Radovanovic sv: pochi minuti nel fortino.

Maran 6: stupisce tutti con una formazione iniziale piuttosto offensiva, gli mancano diversi tasselli ma la condizione cresce e per molti il post COVID è finalmente terminato; Sturaro e Lerager insieme sono una mediana troppo confusionaria e in impostazione paghiamo dazio. Rischia di chiudersi troppo nel finale con l'ingresso di Radovanovic ma il fortino tiene e dimostra di non essere in confusione. Ora servono i 3 punti.

Commenti

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo stile preferito per la visualizzazione dei commenti e clicca "Save settings" per attivarlo.

...

Chi è che, nell'occasione enorme di Rebic, si fa "pesciare" come al campetto?

Nell'ordine Bani e Ghiglione.

Nell'ordine Bani e Ghiglione.

quasi :-)

Bani viene saltato lateralmente, Ghiglione ha tempo per posizionarsi, è di fronte e Rebic non è nemmeno così vicino: saltato secco senza nemmeno reagire, trasparente. Roba allucinante.
Annotarselo please, non dico a te eh, perchè non ho letto manco un accenno, sono cose che non possono passare inosservate, un numero alla peggior Criscito Smile, quando poi invece ci si attacca a tutto su qualcun altro.
Questo ad esempio, rispetto al tiro parabile o meno di Perin, è gravissimo, che non abbiano fatto goal è irrilevante, o solo culo, ma è inconcepibile.
 

Me lo ricordo molto bene.

Me lo ricordo molto bene. Infatti nonostante l'assist si è pescato 6. Smile

:-)

Io l'avrei dimezzato per un duplice scopo, educativo e divulgativo Tongue

Perin

Perin a me quest'anno continua a non convincere. E' molto incerto nelle uscite e l'unica volta che ci prova rischia di farsi male. Sul tiro da così lontano e in diagonale è decisamente in ritardo, ma sul tiro di Rebic da due passi fa un miracolo. Masiello gioca on'ottima partita che macchia con l'errore nel gol del pareggio, unico a non salire e a tenere in gioco i due milanisti. Da un uomo di questa esperienza non te l'aspetti

Masiello ha finito coi

Masiello ha finito coi crampi.
L'errore probabilmente è stato provare a salire e non star fermi visto che mancava la condizione.
Ciò detto penso che lo avremmo preso uguale, il Milan ci ha appiccicato lì fino a che non ha fatto il 2-2. 
Anzi francamente ero convinto di perdere.

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo stile preferito per la visualizzazione dei commenti e clicca "Save settings" per attivarlo.