SCATENACCIO SCARDINATO

Autore: 
edoardo777

PERIN 6: comincia con qualche incertezza che non gli è abituale, poi fa il suo.
MASIELLO 6: sempre ben piazzato nel fortino. Quando c'è da lottare è nel suo carrugio.
GOLDANIGA 6: un'ammonizione troppo presto, ma tiene fino alla fine.
BANI 5,5: partita di lotta e di sofferenza, ma nel finale perde concentrazione e quasi regala un gol.
PELLEGRINI 5,5: si trova come cliente un giocatore di football americano. Bravo nel favorire il gol del pareggio, sciagurato nel procurare il secondo rigore.
LERAGER 5: anonimo, incapace di qualsiasi idea, strano piazzamento quando va a raddoppiare su Chiesa, ma Maran crede in lui e un motivo ci sarà.
ROVELLA 5,5: comincia bene, ma alla lunga si vede che è leggerino come una piuma. Macchia la sua prestazione abboccando alla copertura di palla di Cuadrado che non aspettava altro.
RADOVANOVIC 5,5: fa quello che è capace di fare, che non è molto. ma finché c'è da difendere il suoi limiti non si vedono.
STURARO 6: prova a superare la metà campo, ma non ci riesce mai. Il gol gli fa meritare la sufficienza.
PIACA 4,5: inesistente, ma non è colpa sua: in una partita difensiva non serve e con lui in campo giochi in 10. Sarebbe stato più utile come subentrante.
SCAMACCA 5,5: fa il poco che può mettendoci fisicità, ma spesso sceglie di fare le figate invece delle cose semplici. Tre colpi di tacco, tra l'altro mai riusciti, in una partita di questo genere sono una macchia.
DESTRO 5: non determina niente, vaga per il campo, non capisco cosa Maran veda in lui.
SHOMURODOV 5,5: entra quando la partita prende una brutta piega, senza infamia ma anche senza determinare nulla. Sarebbe stato più utile accanto a Scamacca dall'inizio.
BEHRAMI 5: praticamente non si vede, nel male ma soprattutto nel bene.
CASO 5,5: mezzo voto d'incoraggiamento, vivace ma anche molto presuntuoso.
 
MARAN 5: al di là del pane e salame, diciamo pane e mortadella. Un solo tiro in porta e gol, sembrava un dono celeste, ma alla lunga se non superi mai la metà campo ti esponi al rischio dell'episodio negativo.  Non si capisce la genialata di schierare Piaca dall'inizio, a furor di stampa qualunquista, regalando un uomo alla Juve e giocandosi un cambio offensivo nel finale.

Commenti

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo stile preferito per la visualizzazione dei commenti e clicca "Save settings" per attivarlo.

Genialata

La genialata di Maran è pensare al 442 piatto con tre stopper e 4 mediani, oltre a pijaca dall'inizio.
 

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo stile preferito per la visualizzazione dei commenti e clicca "Save settings" per attivarlo.