Era una tortA.

Autore: 
mashiro

Perin 7: dopo la partitaccia di Reggio Emilia e un post lockdown piuttosto opaco riscatta ogni critica guidando la difesa con la sicurezza a cui ci aveva abituato, nota di merito per il gran miracolo al 90esimo.

Masiello 7: tocca ogni pallone che entra in area di rigore, aggressivo, preciso, gran match per l'esperto difensore ex atalanta che parte a destra e finisce a sinistra.

Romero 6,5: partita monumentale, coronata da un gran goal, annulla gli avanti del Verona finché sta in campo, esce troppo aggressivo due volte e prende due cartellini. Il primo complice l'infortunio a Pessina decisamente più netto del secondo. Dovrà migliorare su questo.

Zapata 6: stringe i denti nel finale complice l'espulsione di Romero,partita di esperienza.

Criscito 8: gioca probabilmente non essendo al meglio, al primo contrasto va out causa infortunio, ci prova ma sconsolato deve abbandonare. Non sarai famoso per il carisma, ma a sto giro giù il cappello.

Ankersen 6: partita difficile tanti chilometri e poche cose con la palla.

Lerager 7: gran assist per il primo goal, tanti chilometri. Gran match per il danese, post lockdown ha dato un bel contributo a questa salvezza.

Behrami 6,5:partita di esperienza, sostanza e tanti sacrifici. Anche lo svizzero tra gli artefici della salvezza.

Jagiello 6,5: sparisce alla dsitanza, ma nei primi 60 minuti è uomo ovunque, si muove e cerca di farsi vedere batte il corner del 3-1 e chiude bene la stagione dopo le giocate decisive con Samp e Lecce.

Pandev 6,5: 37 anni, stanco morto, da tutto finché ne ha, una palla giocabile dalle sue parti e fa n'assist. Indiscutibile, quasi peccato che non arrivi alla doppia cifra.

Sanabria 8: 2 palle per il paraguayano, 2 goal. Si vede poco il resto del tempo, ma gli si chiedeva questo.

Barreca 6: entra quasi a freddo per sostituire Criscito, tanti chilometri e si vede poco con la palla nei piedi.

Goldaniga 6: di mestiere conquista un paio di preziose punizioni, si vede poco ma si sente molto nell'inferiorità numerica genoana.

Cassata 5: entra nel finale, pochi minuti e si fa espellere. Casca nella provocazione di Ambrabat e non va bene, su questo dovrà migliorare.

Pinamonti sv: pochi minuti.

Nicola 8: si presenta senza Schone e Iago nella partita che vale una stagione, ennesimamente ha ragione lui 28 punti in 20 giornate, gran partita dei suoi ragazzi: compatti, pronti a soffrire, decisi a riscattare la figuraccia di Reggio Emilia. Sia quel che sia onore e merito a lui.

Sticchi Damiani 0: Se piangi per le partite false degli altri, sarebbe bene che almeno i tuoi siano pronti per entrare in campo a dare tutto, invece si trovano sotto di 2 dopo 20 minuti. La gioia più grande è per lui.

Preziosi -1: non ci sono molte parole, anzi solo una:VATTENE.