Re:Re:Radovanovic

Radovanovic lo metti in 3-5-2 come regista basso, subito davanti ai difensori, senza troppo campo alle spalle col rischio di essere saltato e crerare la voragine, è un giocatore che può dire la sua. Ha un buon calcio della palla, cambia gioco con precisione, riesce a mettersi nel posto dove deve stare per ostruire la circolazione della palla avversaria. Ai fianchi deve avere gli Sturaro, Berhami, Cassata che corrono e hanno cento polmoni anche per lui e che rappezzano se lui si fa saltare perché non ha il passo.
In questo contesto, come è stato a Bologna, è un giocatore onesto e per il nostro livello ci può stare. Inoltre se tutti gli allenatori che ha avuto lo elogiano per impegno e professionalità, non può che essere così. E l'impegno anche in campo non è mai mancato e questo è quello che conta più di ogni altra cosa.
Poi le critiche sono non tanto a lui quanto a chi lo ha ostinatamente messo in campo assieme a Schone o addirittura al posto di Schone.
Se c'è Lasse e sta bene, anche se magari è meno pronto e meno inserito nel tuo impianto di gioco, deve essere lampante qual è dei due il più forte e qual è dei due che deve stare in campo a prescindere.
Poi manca Lasse, come a Bologna, Radovanovic va benissimo, con compiti analoghi e caratteristiche diverse.
Quindi francamente mi spiace per il suo infortunio per l'uomo e il professionista e il calciatore che è e, più egoisticamente, per il contributo che avrebbe ancora potuto dare.
E lo stesso vale per Pajac, un giocatore che ha stentato parecchio e che è *INCREDIBILE* che venga preferito a Barreca. Ma poi se è nella rosa e Barreca è indisponibile, allora che giochi e faccia del suo meglio. Se si impegna e ci mette tutto quello che ha e quello che ha non basta, la colpa è di chi lo ha preso, non la sua.
 

Risposta al post di Bortolazzi scritto il 20/02/2020 - 10:08
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto