Pareggi di speranza

Autore: 
tidon grifo

Abbiamo inanellato due pareggi di speranza in trasferta, prima con i Viola oggi con l'Atalanta.
Come se  Nicola stesse aggiustando col compasso una geometria di squadra che non aveva nè capo nè coda.
E oggi un pareggio insperato dopo il solito mercato sgangherato di preziosi.
Il capitano venduto, no rimasto, oggi segna su rigore zittendo la curva atalantina, ma poi ci costa il pareggio dell'Atalanta su una marcatura errata su Ilicic, bissato poi dal tentativo di lanciarlo a rete che per fortuna non riesce.
Sarà frastornato, anche a causa dello spostamento a esterno sinistro di centrocampo.
Pinamonti e Sanabria che non si sapeva se sarebbero stati spediti via o tenuti oggi sembravano rinati.
Pinamonti non vede la porta ma tiene pallla sui rilanci, idem Sanabria che si muove anche con accortezza tattica e smistamenti.
Suo il bellissmo gol del vantaggio.
I due cursori accanto a Shone non demeritano, Behrami e Sturaro.
Gioca più da incontrista il primo, più da incursore il secondo.
E proprio grazie ad un inserimento di Sturaro riusciamo a gudagnarci il rigore del pareggio.
C'è anche un discerto possesso palla in uscita che non si vedeva da tempo, insomma oggi il pareggio insperato è stato legittimo, gudagnato anche con un agonismo sostenuto
Contro una squadra che ne aveva appena dati sette al Torino.
Soffriamo soprattutto nel finale dopo l'espulsione di Berhami, che stava per essere sostituito, ma troppo tardi, e appena prima della sostituzione rifila un pestone e ci lascia in dieci.
Nel secondo tempo l'Atalanta tambureggia e ha qualche occasione in più ma Perin non si fa trovare impreparato.
Buona la prova di Masiello, l'ex nerazzurro alla prima col Genoa.
Nicola adesso dovrà lavorare sulle partite in casa cercando di vincerne alcune.
E non sarà facile dato che più o meno siamo rimasti con gli stessi che non segnavano prima.
Ci sono un Destro e un Iago Falque in più
Appunto dovrà lavorare molto sulla concretizzazione in attacco.
Per ora abbiamo battuto il Sassuolo in modo rocambolesco e grazie ad errori marchiani abbiamo perso con la Roma.
L'assetto centrocampo-difesa sembra in via di assestamento
Speriamo
Preziosi vattene alla svelta.
Forza Genoa