VEDI ZAPATA E MUORI

Autore: 
edoardo777

RADU 6: Sembra migliorato in autorità. Un bel salvataggio su Zapata nel secondo tempo. Non mi piacciono i portieri che fanno il ganassa saltellando sul rigore.

 
ROMERO 6: La solita ammonizione gratuita. Spesso soffre lasciato uno contro uno, ma se hai davanti il Ghiglione di oggi puoi solo masticare amaro.
 
ZAPATA 5,5: Lo penalizza l'episodio del rigore, ma no demerita contro quello che a mio parere, con Dzeko, è il miglior centravanti del campionato. O per lo meno il più utile.
 
CRISCITO 6,5: Dà tutto quello che può e sopperisce anche al vuoto cosmico di Barreca.
 
GHIGLIONE 5: Viene asfaltato da Gossens e perdonato da Andreazzoli, che lo tiene in campo per oltre un'ora.
 
LERAGER 6: Sta prendendo confidenza col ruolo e fa il suo nel centrocampo scolapasta di Andreazzoli. Nel primo tempo va vicino al gol.
 
RADOVANOVIC 6: Nell'8-2 della fase difensiva fa la sua porca figura, poi in questo concetto di centrocampo casca l'asino quando si tratta di accompagnare il rilancio. Tre tiri dalla distanza, di cui uno da professionista.
 
SCHONE 5: Molto al di sotto delle sue potenzialità. In un centrocampo votato alla densità in fase difensiva e al lancio lungo per le punte deve ancora trovare la sua misura. Un po' meglio nell'assalto finale.
 
BARRECA 4,5: Annunciato in formazione, non lo ha visto nessuno. Il suo gesto tecnico migliore: aver respinto con il culo un crossaccio di Muriel.
 
KOUAMÈ 6,0: Mezzo voto in più per aver rincorso Zapata per 80 metri senza mollare e per la bella interpretazione premiata col rigore. Altrimenti le solite giocare estemporanee, mille anni-luce distanti dalla praticità.
 
PINAMONTI 6: Comincia male, con controlli problematici e un gol facile mangiato, ma poi cresce nel corso della partita, mettendo in campo una fisicità inaspettata.
 
SAPONARA 5,5: Entra per alzare il baricentro e fa quel che deve. Purtroppo per lui, quel che fa a me non incanta.
 
ANKERSEN 6,5: Che dire? In pochi minuti rischia di segnare, fa un assist sull'azione del rigore e altri appoggi interessanti. Speriamo.
 
PANDEV S.V.: Poche palle toccate.
 
ANDREAZZOLI 6,5: Se questo è, come sembra, il suo Genoa, apprezzo la sua concretezza. Fa un 8-2 in fase difensiva con rilancio lungo sistematico per le punte. In questo mi ricorda Ballardini. Ma la sua idea di centrocampo è basata sulla densità, piuttosto che sui raddoppi. Infatti i difensori vengono spesso lasciati uno contro uno. Poi chiede di accompagnare rapidamente il rilancio e qui ci vuole gamba. Qualcosa non funziona e infatti brillano Lerager e Radovanovic e fa fatica Shöne. Doveva togliere prima Ghiglione e Barreca, inguardabili, ma alla fine li toglie, quindi ci vede.